In “PUNTA” di piedi!

Il Cavolo cappuccio a punta è povero di grassi saturi, è una buona fonte di vitamina A, tiamina, vitamina B6, calcio, ferro e magnesio ed un’ottima fonte di fibra alimentare, vitamina C, folato, potassio e manganese.

Il cavolo cappuccio ha una forma appuntita, un sapore delicato ed è più digeribile del normale cavolo verza.

Il cavolo cappuccio a punta fornisce più vitamina C rispetto alle altre cultivar di Brassicaceae. La vitamina C, insieme a folati (vitamine del gruppo B), potassio e zuccheri naturali, supporta la normale funzione del sistema nervoso e del cervello.

Essendo un prodotto così delicato bisogna conservarlo avvolto in un canovaccio umido nel ripiano verdura del frigorifero.

Si può consumare anche crudo: rimuovendo il gambo e le foglie esterne, si taglia a striscioline e si mangia semplicemente all’insalata.